Punta Nera

Profondità: 12 – 42mt

Fondale: Parete e grotta

Diamo fondo nella piccola insenatura davanti Punta nera su di un fondale di posidonia, sabbia e roccia ad una profondità di circa 10 metri. Raggiunto il fondo ci dirigiamo verso il mare aperto seguendo il fronte roccioso che degradando dolcemente sprofonda nelle acque di uno splendido fondale “terrazzato” formato da grosse rocce ricche di spaccature animate da ricche forme di vita, gronghi, murene e cernie, mentre i polpi rappresentano una rarità per questo posto. A 24 metri troviamo una vecchia ancora “Ammiragliato” amalgamata con il substrato roccioso e da qui picchiamo giù in verticale dove sulle pareti degli scogli troviamo delle bellissime gorgonie rosse e degli “Antenodon (Gigli di mare) e qualche bella ramificazione di Gerardia savalia. Frequente l’incontro con dentici, ricciole. A fine immersione raggiungiamo, percorrendo a ritroso il tragitto di andata, il basso fondale per la nostra tappa di sicurezza.

Richiedi informazioni


Informativa sulla Privacy
La informiamo che i suoi dati saranno trattati nel rispetto dei principi stabiliti dal GDPR UE 679/2016 per le sole finalità indicate.